macraider.itHome_Page.html
 

Disclaimer | Home Page | Chi sono

macraider.it è un sito non ufficiale che non ha alcun legame con Apple Computer, Eidos Interactive, Crystal Dynamics o la Core Design.
Tutte le immagini, i loghi ufficiali e altri marchi sono © Copyright e ™ Marchi Registrati dei rispettivi proprietari.
© macraider.it 2012 - Tutti i diritti riservati

Chi sono. Sono Raffaele. Classe 1965, non ho studiato nulla che sia inerente all’informatica (se non un corso di Basic di una scuola privata), ma ho imparato a usare il computer come se fosse stata una cosa naturale. Ho iniziato con uno ZX Spectrum, seguito poi da Amiga 500 e 1200, ma il Mac è il mio sistema di riferimento ormai da 16 anni e (potete crederci) non ho mai acquistato un PC con Windows in tutta la mia vita. Provenendo dal mondo Amiga, ho sempre adorato i videogiochi. Acquistai anche un Amiga CD32, la prima console ad usare un processore a 32 bit, quando la PlayStation era ancora un sogno. Quando l’Amiga era sull’orlo del declino, era il 1997, decisi di acquistare proprio una PlayStation, la prima PSX. Con questa ho conosciuto Tomb Raider e vi ho giocato i primi 5 episodi. Il gioco mi appassionava talmente tanto che ho sfidato me stesso giocando e rigiocando fino a trovare tutti i segreti e trucchetti del gioco. Nel 2001 ho acquistato (anche qui non sono stato un pioniere) una PlayStation 2 e tra gli altri giochi, Tomb Raider era sempre presente. Su questa console ho giocato a Tomb Raider, the Angel of Darkness nel 2003. Appena fu annunciata la next generation di Lara Croft, nel 2006 (Tomb Raider Legend), pur di giocarci e non acquistare un PC, ho acquistato appositamente per questo una Xbox 360, con cui ho giocato naturalmente a Tomb Raider Anniversary (2007) e Tomb Raider Underworld (2008).


Macraider. Da cosa è nato il nome macraider? Per scherzo. Mi piaceva da pazzi il gioco Tomb Raider di cui ho giocato tutte le avventure anche su Mac, e di cui ho realizzato una delle soluzioni più complete mai realizzate in italiano da una singola persona (scusate se me ne vanto, non accade spesso). Volevo pubblicare le soluzioni su Internet, e mi serviva un sito dal nome originale, così scelsi Macraider, dalla fusione di Mac e Tomb Raider. Era il 2001. Pur non conoscendo a fondo il linguaggio HTML, arrivai al mio scopo, e il lavoro delle mitiche soluzioni illustrate continuò negli anni, fino al 2007. Per “fotografare” le schermate, inizialmente giocavo su Mac la versione per PSX, grazie all’ottimo emulatore Virtual Gamestation di Connectix (bei tempi quelli). Successivamente ho giocato le versioni Mac di tutti i giochi catturando le schermate direttamente da computer. Per TR Legend e Anniversary, ho utilizzato un registratore digitale registrando il segnale PAL della Xbox 360.


Il Podcasting. Nel 2005 era iniziata l’epoca d’oro dei primi podcast, e apparivano anche quelli italiani (mitici Lost Pod, Tecnica Arcana, Microsmeta, Notizie DigitaliRock Cast Italia, i misteri di Massimo Polidoro) e mi incuriosiva tentare questa esperienza personalmente, quasi una sfida, per uno abbastanza timido come me. Il debutto avvenne con 2 podcast contemporaneamente, Tombraidercast e Macraidercast, nell’Aprile del  2007, 6-7 episodi ciascuno. Il primo, in compagnia di altre persone, è stata un’esperienza straordinaria, ci siamo divertiti moltissimo a “fare radio”, come dicevano gli amici di Videogame.it  tra cui Roberto, Lucia, Antonio “Psiko”, Alessio “Walrus”, Patrizia “Blu” e Roberta. Il secondo podcast, da solo, offriva notizie sul mondo Mac e contemporaneamente parlavo un pochino di Tomb Raider. Tombraidercast chiuse senza preavviso. L’ultima puntata fu pubblicata nel Febbraio 2008 e a Marzo decisi di dedicarmi unicamente alle news tecnologiche con macraider NEWS, e recentemente macraider TV, con un sito totalmente dedicato.

Le soluzioni di macraider