macraider.itHome_Page.html
 

Tomb Raider:

The Last Revelation

Uscito: il 31 Ottobre 1999 per PC

il 22 Novembre 1999 per PlayStation (PSX)

Successivamente sviluppato per:  Dreamcast, Mac, PlayStation Network

Trama: (attenzione contiene spoilers)

Ad Angkor Wat, in Cambogia, nel 1984, una giovane Lara Croft è impegnata, insieme al suo mentore Werner Von Croy, nella ricerca di un antico manufatto chiamato Iride. Istruita e guidata da Von Croy attraverso le sale del tempio, Lara rivela già le sue grandi abilità atletiche, ma l'addestramento rivela anche la nascente rivalità tra lei e il suo mentore. Lara, giunta prima di Von Croy nella sala in cui è custodita l'Iride, cerca di convincere Von Croy a lasciare l'artefatto lì dove si trova, ma Von Croy, ignorandola, si avvicina per raccoglierla, quando un improvviso terremoto fa crollare il tetto della sala. Von Croy rimane intrappolato nella grande sfera che racchiudeva l'antico reperto, mentre Lara fugge appena in tempo dal crollo.

Nel 1999, Lara si trova in Egitto alla ricerca di un antico manufatto chiamato l'Amuleto di Horus. Lara scopre un antico passaggio nel deserto attraverso cui arriva, insieme alla sua guida, all'interno di una grande tomba sotterranea. Procedendo al suo interno, la guida fugge terrorizzata davanti ad un'iscrizione, tuttavia Lara, ignorandone lo strano comportamento, prosegue da sola all'interno della tomba, giungendo infine nella sala in cui è custodito l'Amuleto, che rimuove da un sarcofago. Lara esce dalla tomba, ed esamina i geroglifici incisi sull'Amuleto:


« Io, Semerkhet, Sacerdote di Horus, metto in guardia chiunque rimuoverà l'amuleto che imprigiona lo spirito di Seth. Colui che banchettò con gli sciacalli all'alba dell'uomo tornerà così a profanare la terra... Seth, Signore del Male, sarà nuovamente libero al volgere di un millennio lontano, accompagnato da calamità e pestilenza. E l'intero raccolto appassirà sotto un cielo infuocato. »


(Iscrizione sull'Amuleto di Horus.)

Mentre termina di leggere l'iscrizione, Lara viene minacciata dalla guida fuggita, che le intima di consegnargli l'Amuleto. Approfittando di una fortuita distrazione, Lara si sottrae alla minaccia e si lancia all'inseguimento della guida e del suo complice. Lara sale su una chiatta in navigazione sul Nilo, da dove scopre che la guida e il suo complice sono stati assoldati dal suo vecchio mentore, Werner Von Croy.

Lara si reca da un suo amico studioso, Jean-Yves, che le rivela i veri poteri dell'Amuleto e di come, rimuovendolo, abbia scatenato una corsa contro il tempo per fermare il potere di Seth prima che distrugga il mondo. Lara si reca perciò nel complesso templare di Karnak per entrare nella Tomba di Semerkhet alla ricerca di un modo per fermare Seth. Ostacolata dai guerrieri Tuareg assoldati da Von Croy, Lara giunge all'ingresso della tomba di Semerkhet. Qui ha uno scontro con Von Croy che le sottrae l'Amuleto e la rinchiude nella tomba. Al suo interno, Lara scopre che l'unico modo per fermare Seth è recuperare i pezzi dell'Armatura di Horus e applicarli alla statua del dio all'interno della Grande Piramide di Giza, così da far rinascere il potere di Horus, l'unico in grado di fermare Seth. Ritornata in superficie, Lara nota Von Croy a bordo di un elicottero che si allontana dal sito di scavo e la guida traditrice messa a guardia dell'uscita dalla Tomba di Semerkhet. La guida rivela a Lara che Von Croy è diretto ad Alessandria, e dopo aver tramortito la guida e rubatole i vestiti, sale a bordo di un treno diretto ad Alessandria.

Dopo essere sopravvissuta agli scontri con gli uomini di Von Croy a bordo del treno, Lara giunge a casa di Jean-Yves ad Alessandria. Informato l'amico egittologo di essersi fatta sottrarre l'Amuleto da Von Croy, Lara si mette alla ricerca dei pezzi dell'Armatura di Horus. Jean-Yves scopre che Cleopatra, consapevole del potere dell'Armatura, l'aveva fatta trasportare nel suo palazzo ad Alessandria. Lara attraversa quindi le catacombe, il Tempio di Poseidone e la Biblioteca di Alessandria per entrare nel palazzo di Cleopatra. Qui recupera tutti i pezzi dell'Armatura, ma ritornando da Jean-Yves scopre che il suo amico è stato rapito da Von Croy, che minaccia di ucciderlo se Lara non gli consegnerà l'Armatura. Von Croy è diretto al Cairo: il potere malvagio di Seth prende possesso dell'uomo, dotandolo di poteri sovrannaturali, e Lara, recuperata una motocicletta, si affretta a raggiungere il Cairo per liberare l'amico. Il potere di Seth ha avvolto in un'aura malefica tutta la città, invadendola di locuste, mentre un gigantesco drago ha bloccato l'accesso alla Cittadella, dove Von Croy ha portato Jean-Yves. Aiutata dal coraggioso sacrificio di un militare, Lara riesce a raggiungere la Cittadella e a liberare Jean-Yves, che la informa che Von Croy è posseduto dallo spirito di Seth, e che dovrà prestare molta attenzione nel sottrargli l'Amuleto. Von Croy tenta di portare Lara dalla sua parte, ma dopo averlo chiuso in una sala sotto la Cittadella, gli sottrae l'Amuleto di Horus e si dirige verso Giza.

Lara si fa strada con molta fatica lungo le piramidi del complesso archeologico, riuscendo infine ad entrare nel Tempio di Horus sotto la Grande Piramide. Lara posiziona sulla statua di Horus i pezzi dell'Armatura e l'Amuleto, ma prima che il potere di Horus possa liberarsi, uno sciame di locuste avvolge completamente la statua del dio, distruggendola e scagliando lontano l'Amuleto. Seth si manifesta davanti a Lara, che dopo aver recuperato l'Amuleto fugge verso l'ingresso del tempio sfuggendo a Seth. Lara utilizza l'Amuleto di Horus per chiudere l'ingresso del tempio e imprigionarvi il dio.

Stanca e sfibrata, Lara arranca verso l'uscita della Grande Piramide, quando, sull'apertura, appare Von Croy, liberato dall'influenza di Seth. L'ingresso della piramide inizia a crollare, ma Lara non si fida di Von Croy e non accetta l'aiuto che il suo vecchio mentore le offre. Prima che Von Croy possa tirare fuori Lara dalla piramide, il cunicolo crolla, seppellendola sotto le macerie. Von Croy osserva impotente l'ingresso ormai distrutto: un busto di Seth marchia con la sua malvagità la tragedia appena avvenuta.

Fonte: Wikipedia

Vai alla soluzione»

Disclaimer | Home Page | Chi sono

macraider.it è un sito non ufficiale che non ha alcun legame con Apple Computer, Eidos Interactive, Crystal Dynamics o la Core Design.
Tutte le immagini, i loghi ufficiali e altri marchi sono © Copyright e ™ Marchi Registrati dei rispettivi proprietari.
© macraider.it 2012 - Tutti i diritti riservati